HOMEInglese

vai a STILI GENERALE

Lo stile Inglese e' apparso e dovuto sopratutto per il cambio rivoluzionario nella tecnica dello scrivere a mano, si parla del pennino in metallo; gia' prima dell'avvento dell'epoca pre-industriale la penna ricavata dai volatili diventa superata, sopratutto per la sua poca praticita' e durata rispetto al pennino di metallo, ma i primi pennini prodotti da artigiani, generalmente dei semi-orafi, se li possono permettere solo chi puo' spendere ed il popolo ha sempre avuto prima di tutto molta fame. Arriviamo poi intorno ai primi del 1700 e si inizano timidamente a produrre pennini anche di ferro ben laminato, ben forgiato ed in genere ancora di tutti i metalli disponibili; i pennini finalmente sono ora piu' abbordabili e quasi per tutti; i piu' popolari son quelli di acciaio, gli stessi o quasi che fino al 1958 tengono banco, poi giustamente le prime biro, ma si perdera' anche tutto un mondo che non e' solo rappresentato da tutta una filiera di produzione, da un commercio enorme ed anche dall'inchiostro semilibero sempre in agguato : e' in effetti finita proprio un'epoca. Tutta l'europa ora gareggera' sia in tecnica che in fantasia di formature spesso solo accessorie ai fini pratici dello scrivere, nel produrre pennini di tutti i tipi e per tutte le scritture; gli inglesi sono fra i maestri della laminatura e producono un pennino imitatissimo a punta decisamente tonda, piccola e lunga, molto flessibile; ancora oggi essi producono ottimi pennini insieme naturalmente ai tedeschi. Se si scrive in stile Inglese ma con pennino da Gotico ( quello a punta piatta, quindi a tratto fisso e largo sulle discendenti ) ci si puo' facilmente accorgere che lo stile di scrittura Inglese e' probabilmente frutto solo di un cambio di pennino, la stessa scrittura con pennnino da Gotico produrra' uno stile che ricorda quello Cancelleresco in modalita' inclinata e non manierata. Quel che si apprezza molto in questo pennino innovativo da stile Inglese e' che la modulazione delle ascendenti-discendenti e' molto piu' pilotabile in larghezza ed ovunque, sia anche nei filetti di raccordo molto piu' gentili e spediti. Il pennino da stile Inglese si presta anche al disegno a Punta Continua, nella sostanza dei disegni fatti con la stessa penna con la quale in quel contesto si scrive, dove spesso le iniziali o le finali degli scritti "partono" quasi fuori controllo a produrre decorazioni, fantasiose ed anche molto elaborate, questo pero' senza mai staccare la penna dal foglio ( solo per intingere in questo caso ). Quando affermo che un buon amanuense dovrebbe sapere almeno un minimo anche di decorazione ed illustrazione mi riferisco anche a quanto appena descritto. In italia vi sono stati ottimi produttori di pennini in metallo e fino a poco tempo fa nelle scuole era normale nominare il Colombo, l'Italia, la Presbitero, la Gnom, l'Atala, ecc. tutte ottime produttrici; il Perry & Co. inglese e' uno dei migliori penniniancora adesso. Poi un giorno nacque un certo Lazlo Jozsef Birò che guardando una sferetta di metallo invento' l'odierna biro, non capendone il valore commerciale enorme poi vendette questo suo geniale brevetto a Bic, poi mori' quasi povero e....

ma questa e' tutta un'altra storia.


vai a STILI GENERALE

LISTINO PREZZI MIA PRODUZIONE

SCRIVIMI DA QUI GRAZIE

TORNA SOPRA

HOME

 

Tutte le immagini, i filmati,i marchi auto-prodotti e contenuti dal sito appartengono ai legittimi proprietari

vietata la riproduzione, anche parziale senza l'esplicito permesso degli interessati.