HOMEGothic schreiben?

vai a STILI GENERALE

Il Gotico

non e' uno stile di scrittura nato come tanti credono in Germania ma bensi' in Francia, zona nord, intorno all'anno 1200 ad opera di amanuensi di abbazia. Si sviluppo' in una miriade di variazioni in tutta europa e divenne talmente usato che fini' con l'essere gradito anche in Inghilterra e dagli Stati dell'est europeo di quella epoca; i tedeschi comunque gradiscono moltissimo ancora oggi qualsiasi che venga scritto in questo bellissimo ed anche pratico eseguire e fino a poco tempo fa era infatti la scrittura ufficiale tedesca anche nelle scuole *pubbliche ( * dal fine 1800 al 1930 circa ) . Il primo Gotico era derivato dal Carolingio ma gia' possedeva un suo preciso carattere; dimenticando in parte lo stile ancora tondegginate del primissimo Gotico nasce lo stile Textura o Textur dove troviamo uno sviluppo del carattere tendente al raccolto ed all'asciutto pratico; la praticita' di forma e la sua relativa conseguente piu' standardizzata esecuzione forse prevedeva appunto gia' od ha anche in ogni caso favorito l'idea della stampa a caratteri mobili di Gutemberg. La parola Texture si rifa' a " tessuto " infatti se guardiamo di primo achito qualsiasi Gotico e specialmente in questo caso il Texture si evochera' sicuramente l'immagine della "trama " regolare, l'ordito largo di un tessuto di quei tempi appunto. Fermo restando che la Texture e' un caposaldo indiscusso dello stile Gotico nascono nel tempo altri stili da lui derivati, quali lo stile Gotico Corsivo ( nel dotto : Notula o Notulae secondo le fonti ) dove le giunzioni sottilissime ma presenti tra lettera e lettera aiutano la lettura popolare, poi segui' lo stile Gotico Bastardo e qui siamo sempre piu' verso la liberta', anche di interpretazione scrittoria, ( piu' popolare perche' forse anche meno ostico da leggere immediatamente, tanto e' vero che diventera' una scrittura commerciale dell'epoca - intorno al 1400 ). Poi lo stile Gotico subisce ancora molte altre variazioni, ho citato ma non certo da paleontografo ben preparato ( quale certo io non sono ) quegli stili che dovrebbero dare almeno una panoramica o che eseguo di piu' o con piu' piacere e che secondo me in ogni caso paiono essere i piu' importanti intorno ai cambiamenti epocali che li riguardano; quindi per quasi finire uno degli stili che io aprezzo molto: il Fraktur epoca illuminismo-barocco ed in ultimo lo stile che approdo' con grande accoglimento nelle scuole tedesche fino circa al 1930 cioe' il Gotico Offenbacher... e mai parlar male dello stile Gotico ad un tedesco, siete stati avvertiti. Molto pregevole il Gotico Inglese, dove a mio umile parere si puo' scorgere il gusto artistico inglese, sempre tendente a socializzare con qualsiasi di europeo gia' in quelle epoche, ma che in fondo mantiene pero' sempre un suo riservato dominio caratteriale non cedibile, cio' io lo vedo anche nella sua arte scrivana. Il Gotico richiama sempre al solenne tipico del suo corrispondente stile Gotico archiettonico, forse e' anche per questo che i film dell'orrore su Dracula hanno sempre i titoli in questo "* tipo" ( * carattere ). Da qualche parte ho letto che forse il Gotico sia nato anche per far risparmiar spazio e quindi anche le pergamene, in effetti l'equivalente di circa tre pagine in stile Inglese io potrei farle stare comodamente o quasi in un foglio solo ed a parita' di grandezza di tipo naturalmente; potrebbe insomma essere anche vero, ma cio' varrebbe per il Texture e non certo per il Gotico Inglese o Tedesco manierato, li' i fronzoli anche se stupendi si sprecano.

vai a STILI GENERALE

LISTINO PREZZI MIA PRODUZIONE

SCRIVIMI DA QUI GRAZIE

TORNA SOPRA

HOME

 

Tutte le immagini, i filmati,i marchi auto-prodotti e contenuti dal sito appartengono ai legittimi proprietari

vietata la riproduzione, anche parziale senza l'esplicito permesso degli interessati.